Rss
Aggiungi il tuo sito

Come il telefono erotico ha reagito alla crisi

Posted by in on 5-6-16

Come il telefono erotico ha reagito alla crisi

La crisi ha portato con sé un grande clima di incertezza e le persone si sono ritrovate a dover fare numerose rinunce. Nonostante tutto, esistono però delle cose che noi italiani non siamo proprio in grado di abbandonare del tutto.

Dei recenti sondaggi hanno dimostrato che molti italiani hanno preferito rinunciare a cose come la pizza del sabato, l’auto nuova e così via piuttosto che rinunciare a certi tipi di svaghi. Gli stessi sondaggi riportano, infatti, che molte persone preferiscono rinunciare a qualche sfizio in più ma non al telefono erotico, e lo confermano anche i gestori del sito annunci-sesso-al-telefono.com.

Il business dell’erotismo telefonico ha conosciuto un vero e proprio boom, continuando ad aumentare il suo successo nel corso degli anni. Le persone continuano a chiamare i vari call center per mettersi in contatto con ragazze sensuali, che sanno come accendere il loro desiderio. Anche se la crisi ha costretto gli italiani a fare molti tagli sulle spese quotidiane, la telefonia erotica ha continuato a essere qualcosa di irrinunciabile.

Su internet il numero di siti dedicati a questo tipo di servizi continua ad aumentare. Sintomo che questo settore sta trovando un terreno davvero molto fertile nel nostro paese. I vari call center si sfidano proponendo tariffe sempre più basse e specializzandosi in vari tipi di tematiche per stuzzicare ancora di più le fantasie degli italiani. C’è chi ti mette in contatto con ragazze giovani, chi ti fa parlare con una padrona, chi ti promette di parlare con donne mature e tanto altro ancora. Insomma c’è ne è per tutti i gusti.

La crisi sembra non aver scalfito affatto il settore della telefonia erotica, che continua avere un grande successo tra il popolo italiano. Meglio rinunciare alla pizza fuori del weekend che a una calda chiacchierata con una sconosciuta disponibile a tutto per stuzzicare la fantasia di chi chiama.